Rissa tra cinesi: due accoltellati

Ricoverati i feriti, sparito l’aggressore

Stessa strada, stessi fatti. Anche se, magari, molto meno drammatici di qualche tempo fa. Il 15 febbraio scorso, infatti, proprio all’angolo tra via Rosmini e via Giordano Bruno, un cinese 40enne venne ammazzato in pieno giorno, davanti a tutti (ma, com’è da copione da quelle parti, nessuno vide nulla). Ieri, in un assolato e anonimo pomeriggio agostano, un altro cinese ha accoltellato (per motivi, ovviamente sconosciuti, che hanno innescato una lite) due suoi connazionali e poi è sparito nel nulla. Anche in questo caso non ci sono testimoni.
Erano le 13.30 e la lite è avvenuta stavolta all’angolo tra la via Rosmini con via Paolo Sarpi. Secondo quanto riferisce la polizia che è poi intervenuta sul posto i tre cinesi si sono incontrati proprio lì, per strada e tra loro all’improvviso è scoppiata una lite furibonda. Fino a quando uno dei tre, a sorpresa, ha estratto un coltello e si è avventato sugli altri due: un 36enne, colpito con un fendente alla schiena e un 26enne accoltellato invece al fianco. Dopo l’aggressione l’uomo se l’è data a gambe ed è scomparso. Adesso è ricercato. Le condizioni dei feriti non sono gravi.