Rissa durante la partita: fermati due fratelli

Si è conclusa con due arresti una rissa scatenata nel pomeriggio di domenica all’interno del parco Sempione. La lite è scoppiata tra un gruppo di giovani che stavano giocando a basket. I primi dissapori sono scoppiati per motivi di gioco, poi la cosa si è fatta più seria quando due fratelli dominicani naturalizzati italiani di 25 e 24 anni, hanno minacciato con delle pietre alcuni avversari. Per tutta risposta i due dominicani sono stati aggrediti e nello scontro hanno avuto la peggio. Quindi si sono allontanati per farsi medicare una ferita all’orecchio. I due invece si sono recati in un supermercato dove hanno acquistato due grossi coltelli da cucina. I fratelli sono tornati al campo per vendicarsi, seminando il panico tra i giocatori. Il bilancio è stato di tre immigrati africani feriti e di due arrestati per lesioni, i fratelli dominicani, bloccati poco lontano dalla polizia.