Rissa egiziani-filippini Giovane in fin di vita

Si è conclusa con due feriti, di cui uno grave, e un arresto la rissa «per futili motivi» scoppiata tra tre adolescenti filippini e due nordafricani. Lo scontro l’altra notte in via Palmanova, dove era stato segnalato di un uomo accoltellato alla schiena. Ricoverato in gravi condizioni San Paolo, il ferito non era in grado di parlare, ma addosso aveva un cellulare intestato a un egiziano di 28 anni. Nel frattempo tre sedicenni filippini venivano fermati sulla banchina della metropolitana di Precotto. I due fatti erano collegati: i cinque infatti si erano scontrati poco prima coltelli alla mano. Un filippino, ferito alla schiena è finito all’ospedale, un suo connazionale al Beccaria.