Una rissa notturna fra sudamericani per un complimento

Lite nella notte tra due ecuadoriani e un gruppo di sudamericani in un bar di via Cosenz. La discussione era nata per una apprezzamento a una ragazza ed è subito degenerata in scazzottatura, piuttosto violenta anche, tanto che uno giovane ha poi finito la nottata al pronto soccorso. L’allarme è stato lanciato l’altra notte intorno alle 4 da due stranieri originari dell’Ecuador, di 30 e 32 anni, che, pesti e doloranti, hanno chiamato la polizia da piazzale Lugano. Hanno poi raccontato di aver litigato all’interno di un locale dopo un apprezzamento rivolto a una donna. Donna che però era con un gruppetto di sudamericani, forse peruviani, che poco hanno gradito il complimento fatto all’amica. Ne è nato un diverbio presto sfociato in una vera e propria aggressione a calci e pugni, al termine della quale uno dei due ecuadoriani è stato ricoverato all’ospedale Sacco con il naso fratturato.