Rissa a scuola, cade dalle scale

Hanno litigato all’uscita da scuola, sono volati insulti, poi uno spintone. E un ragazzino di undici anni è finito al Gaslini per le conseguenze della caduta da una scala. È accaduto l’altro giorno in una scuola Media di Rivarolo, la Ugo Foscolo, dove due ragazzini di prima media si sono messi a litigare una volta usciti dall’aula, alla fine delle lezioni.
Sono stati momenti di paura quando uno dei due ragazzini, cadendo dalle scale, ha perso i sensi. Immediati sono scattati i soccorsi e il ragazzino è stato trasportato a sirene spiegate al pronto soccorso del Gaslini: i medici hanno rassicurato i genitori, anche se il giovane studente dovrà restare sotto osservazione per la brutta botta alla testa.
Sul fatto adesso è stata aperta un’inchiesta della polizia: gli agenti stanno tentato di capire come si siano svolti i fatti e, viste le serie ferite del ragazzo, è probabile che qualche professore sia chiamato in causa per mancata custodia. L’episodio infatti si è svolto all’interno della scuola e con l’orario delle lezioni finito da poco. Secondo alcuni testimoni, inoltre, pare che in quel momento presso l’istituto fossero presenti anche molti insegnanti, anche se stando ai primi accertamenti non sarebbero stati vicini ai due litiganti e dunque non sarebbero neppure stati in grado di intervenire nella rissa per dividere i due ragazzini.
Secondo alcuni testimoni, inoltre, sembra che il ragazzino che ha avuto la meglio sul compagno sia in realtà troppo vivace, e da tenere un po’ sotto controllo per le frequenti litigate anche con altri amici.
Adesso anche il Tribunale dei minori è stato informato dell’accaduto, anche se gli animi si sono rasserenati poiché le condizioni del ragazzino ferito, che in un primo momento sembrava grave, non sono in realtà critiche.