Risse a Campo de’ Fiori: lettera a Serra e Veltroni

Niente di nuovo sul fronte Campo de’ Fiori. Degrado e risse notturne caratterizzano l’ennesima estate da incubo per i residenti e i gestori dei locali notturni. Che lanciano ancora l’allarme per la situazione in cui versa la zona.
In una lettera inviata ieri al Prefetto Achille Serra, al Sindaco Walter Veltroni, al presidente del I Municipio Giuseppe Lobefaro e all’assessore alle Politiche giovanili Jean Leonard Touadì, un gruppo di commercianti denuncia l’abbandono in cui, nonostante i tanti interventi, versano la piazza e le zone circostanti, spesso teatro, specie nelle notti d’estate, «di scontri a colpi di bottiglie tra giovani ubriachi e tra questi e le forze dell’ordine».
Nella lettera, i commercianti chiedono con urgenza l’intervento delle istituzioni. E soprattutto, spiegano, non ci stanno ad essere indicati come «corresponsabili di atti e comportamenti illeciti e responsabili dei disordini che puntualmente si verificano nella zona». «In tal modo si deresponsabilizzano gli autori della violenza - scrivono - i gestori dei locali hanno interesse che si risani subito il degrado e la piazza sia frequentata da gente per bene».