Al ristorante dopo il colpo Presi appena finita la cena

Dopo il colpo erano andati a festeggiare in un ristorante, ma a fine cena i tre banditi sono stati arrestati dai carabinieri di Piove di Sacco, con il supporto dei colleghi di Chioggia. Sono così finiti in carcere Stefano Obinu, 24 anni, di Cerro Maggiore, Antonio Rubbino (24), di Pataviago e Tiziano Rossi (33), di San Vittore Olona, tutti con precedenti.
Tutto si svolge nel Padovano: la rapina in un supermercato di Legnaro, il ritrovamento della Y10 usata per il colpo ma soprattutto la cena in un ristorante di Brugine dove i carabinieri hanno notato tre giovani corrispondenti alle descrizioni dei banditi. Gli investigatori hanno atteso che i tre finissero e si allontanassero con una Bmw verso Chioggia allertando nel frattempo i colleghi del comune veneziano che li hanno fermati durante un controllo «casuale». Addosso ai tre sono state trovate due pistole con il colpo in canna mentre nella casa affittata a Isola Verde di Chioggia sono stati trovati altri proiettili, per un totale di ottanta. Infine nella casa milanese di Rossi è stato rinvenuto un giubbotto antiproiettile.