Per ristorare i cinefili solo prodotti regionali doc

Alla Festa del Cinema oltre a nutrirsi di cultura, sarà possibile appagare il palato con i prodotti tipici del Lazio. Fino al 27 ottobre nello spazio ristorante allestito dall’Enoteca Regionale Palatium in viale de Coubertain sarà possibile degustare i prodotti dell’enogastronomia regionale a colazione, per l’happy hour, a pranzo e cena. Porchetta di Ariccia, mozzarella di bufala Dop, alici di Gaeta, fritti della tradizione romana, vini doc e igt, dolci e nocciole: sono alcuni dei prodotti tipici presenti nel menu dell’Enoteca Regionale. Al mattino sarà proposta la tipica colazione romana, caffellatte e maritozzi con la panna o pastiera romana. Per pranzo piatti gustosi come zuppe di legumi e pomodori col riso, fritti caldi e porchetta. Infine la cena, con una selezione delle tradizioni gastronomiche del territorio regionale, interpretate da chef di riconosciuta fama. Per tutta la durata della Festa del Cinema saranno ospiti dello spazio della Bottega Palatium, sia a colazione che a pranzo, i 100 giovanissimi giurati della sezione del festival «Alice va in città». Inoltre scegliendo i prodotti con il logo del progetto Food for Life, promosso dalla Comunità di Sant’Egidio, sarà possibile finanziare con un euro l’iniziativa «Dream» nata nel 2002 per combattere l’Aids in Africa.
«La partecipazione dell’Arsial alla Festa del Cinema, attraverso la presenza dello stand dell’Enoteca Regionale Palatium con la sua proposta di prodotti enogastronomici del Lazio, coniuga il valore della qualità enogastronomica della regione con un evento che richiama migliaia di persone da tutto il mondo. Un’occasione unica per far conoscere e apprezzare, in una cornice prestigiosa, le eccellenze culinarie e dell’agricoltura della nostra terra. Insomma un’altra straordinaria opportunità per il nostro progetto Palatium». Così la definisce Massimo Pallottini, commissario straordinario dell’Arsial, in occasione della sua visita agli stand dell’Enoteca Regionale Palatium al Parco della Music. «Nei prossimi giorni ospiteremo anche dei cantanti - aggiunge Pallottini - ci hanno già confermato la loro presenza a cena in questo spazio. Tra questi possiamo già citare Franco Battiato che Jovanotti».