Risultati in frenata La società taglia 10mila posti di lavoro

British Telecom è salita in Borsa ieri dell’8,8% dopo aver annunciato un taglio all’organico pari a 10mila dipendenti. L’amministratore delegato Ian Livingstone ha confermato che 4mila dipendenti diretti perderanno il posto mentre saranno 6mila le persone che si troveranno senza lavoro perchè impiegate in società che forniscono servizi a Bt. L’annuncio è arrivato dopo la discesa degli utili dell’11% nell’ultimo trimestre dopo il rallentamento delle performance di Bt Global Service, la società che fornisce servizi avanzati di tlc le cui performance sono state inferiori al previsto. I profitti di questa divisione infatti sono calati del 36% nell’ultimo trimestre. Bt in Italia controlla l’ex-Albacom, società che fornisce servizi di telefonia fissa alle aziende.