Risveglio degli assicurativi

Un risultato ancora modesto ieri a Piazza Affari, che resta però positivo, rispetto all’andamento più altalenante delle altre Borse europee. Mentre gli indici ufficiali si rafforzano di un altro 0,1%, Comit e Mediobanca si rafforzano ad oltre lo 0,2%, tra scambi in decisa ripresa e rilevati per oltre 3,5 miliardi. Alla ripresa dei volumi hanno contribuito gli sviluppi del risiko bancario, con Banca popolare italiana in calo del 2,6%, ribasso però superato da Montepaschi (meno 3,6%). Tiene Antonveneta, ma torna di nuovo alla ribalta Mediobanca (più 1,9%). Si è risvegliato il comparto assicurativo per un raid degli hedge fund che hanno spinto ancora al rialzo Alleanza (più 1,8%), penalizzando nel contempo la controllante Generali (meno 0,5%); si sgonfia l’interesse per Milano assicurazioni (meno 1,2%) dopo la smentita di un interesse da parte di SanPaolo Imi. Il rally del mattino di Fiat è rientrato nelle fasi successive, mentre i conti semestrali hanno risvegliato qualche interesse su Telecom (più 1,2%). Irregolari i titoli dell’energia, con qualche spunto al rialzo per Saipem (più 1%); bene Ducati (più 4,8%) ai rumors circa passaggi di pacchetti azionari, mentre Tod’s (più 5,3%) festeggia i positivi risultati semestrali.