«Risveglio» di Mutu Il Palermo non fa sconti a Delio Rossi

Sei punti in una settimana e ultimo posto lasciato al Lecce. A Cesena funziona la cura Arrigoni, che dopo il successo sul Bologna batte anche il Genoa nel pomeriggio del «risveglio» di Adrian Mutu. L’attaccante romeno ha atteso l’arrivo dell’amico Sebastian Frey, portiere dei Grifoni ed ex compagno alla Fiorentina, per infilargli una doppietta: un gol su rigore conquistato da Bogdani (con un cucchiaio e un abbraccio consolatore all’estremo difensore francese) e un tiro a girare da cineteca. È amaro invece il ritorno di Delio Rossi a Palermo da avversario: prima del match gli applausi e i cori dei tifosi del «Barbera» che non hanno dimenticato il tecnico ora a Firenze, poi l’uno-due di Miccoli e Ilicic che stende la Fiorentina. Per i siciliani 6 vittorie su 6 in casa. Finisce in parità la sfida tra Cagliari e Bologna, con i sardi (da ieri in silenzio stampa) tornati al gol dopo 444’ grazie a un rigore conquistato e trasformato da Conti. La rete del capitano pareggia quella di Di Vaio, di nuovo a segno su azione dopo 18 partite.