Ritarda al 2012 la consegna dell’aereo militare

L’A400M, il primo aereo militare di Airbus, non sarà consegnato prima della fine del 2012, con un costo per i ritardi del programma di circa 5 miliardi di euro. Lo scrive il quotidiano francese Le Figaro, che cita una nota confidenziale tra Airbus e l’Occar, l’organismo europeo di cooperazione in materia di armamenti che rappresenta sette clienti dell’A400M. Un portavoce di Airbus ha smentito la cifra di 5 miliardi indicata al giornale per il costo dei ritardi ma comunque a causa dei rinvii del programma sono già stati accantonati 1,7 miliardi nel 2007. E per timori di nuovi ritardi i titoli della casa madre Eads hanno perso ieri in Borsa il 7,6%.