Ritirate dieci patenti e tolti 220 punti

È di dieci patenti ritirate, tutte per eccesso di velocità, 53 contravvenzioni elevate e 220 punti decurtati, il bilancio di 24 ore di controllo coordinato del comando provinciale dei carabinieri sulle strade della provincia. Il servizio ha riguardato particolarmente la notte tra venerdì e sabato e ha coinvolto 125 mezzi e 250 uomini che hanno pattugliato un po’ tutte le strade del milanese. Il personale dell’Arma hanno controllato 659 vetture e un totale di 1.255 persone (80 dei quali stranieri). Undici le persone indagate in stato di libertà e trenta gli arresti, tutti concentrati nella giornata di venerdì. Quattro clandestini colpiti da decreto di espulsione, due le persone fermate per furto e 24 per altri reati. Recuperati anche 1.578 grammi di droga. In particolare le sanzioni più frequenti hanno riguardato la velocità elevata, grazie anche al sistema «provida», un autovelox montato sulle Alfa Romeo dei militari. Difatti tutte le dieci patenti ritirate hanno, come detto, riguardato proprio infrazioni ai limiti. E per il ritiro immediato, è necessario aver infranto tale limite di almeno 40 chilometri all’ora.