Ritocchi di quota? Zaleski resta vago

Romain Zaleski ha il 2,27% di Generali e su possibili ritocchi della propria quota «non c'è nessuna decisione particolare». È quanto ha affermato lo stesso industriale franco-polacco a margine dell'assemblea di Mittel generale investimenti, di cui è presidente. Zaleski detiene il 2,273% di Generali attraverso la Carlo Tassara. La partecipazione è stata aggiornata su richiesta della Consob la quale, dopo la comunicazione di Mediobanca sull'acquisto a termine dell'1,581% di Generali da Mps, aveva richiesto un aggiornamento delle quote ai maggiori azionisti.