Ritorna il biplano del ’37

Torneranno a casa domani i resti del primo dei sei biplani italiani del 1937, rinvenuti a marzo in Afghanistan. L’arrivo del C-130 con il prezioso carico è previsto infatti per domani mattina all’aeroporto militare di Pisa. Lunedì il relitto verrà poi trasportato al Museo Storico dell’Aeronautica militare di Vigna di Valle, vicino a Roma, dove comincerà il restauro. A trovare il biplano «Imam Ro-37» (assieme alle carcasse di altri aerei dello stesso tipo) è stata una pattuglia dell’Esercito italiano durante un’attività di ricognizione nella periferia nord-est di Kabul. Il velivolo prestò servizio nella Regia Aeronautica durante la guerra in Abissinia, nel conflitto civile spagnolo e nella prima fase della seconda guerra mondiale.