Ritorna a casa e trova la moglie morta: è giallo

A trovare il suo cadavere è stato il marito, un 40enne, quando è rincasato, ieri sera alle 21, nel loro appartamento in corso Sempione 89, proprio all’angolo con via Emanuele Filiberto. La moglie - una milanese di 46 anni - giaceva a terra, ormai senza vita; sul suo corpo nessun segno di violenza. Fuori di sé per la disperazione l’uomo ha avvertito immediatamente il 112; sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno subito pensato a un suicidio e in tal senso stanno indagando. Secondo le prime informazioni raccolte dai militari la coppia vive in condizioni piuttosto disagiate e da qualche tempo litigava spesso proprio per i crescenti problemi economici. È quindi possibile - sempre secondo i primi riscontri dei carabinieri - che la donna abbia deciso di farla finita, magari ingerendo qualcosa che sapeva le sarebbe stato fatale in breve tempo. La pattuglia dell’Arma giunta sul posto ieri sera si è messa in contatto con il magistrato di turno che avrebbe disposto l’autopsia.