Ritorna la pillola per i giovani più ribelli

L’8 marzo l’Agenzia italiana del farmaco ne ha approvato la reintroduzione sul mercato. Stiamo parlando del Ritalin, il noto psicostimolante usato per curare i bambini affetti da deficit di attenzione e iperattività (Adhd). Quei bambini bravi nelle attività che non consentono di distrarsi, come giocare con il computer, ma impulsivi al punto da compromettere i rapporti con la famiglia e gli altri bambini. Per questo il farmaco viene utilizzato anche per quei ragazzini cosiddetti «tremendi» e che a scuola si lasciano andare a veri e propri atteggiamenti da bulli, che sforano nella violenza vera e propria.
A Milano sono circa 300 i bambini ai quali viene somministrato il farmaco in abbinamento a una diagnosi ben precisa e a una terapia psico-educativa. E una mamma assicura: «Così si può guarire».