Ritornata in Italia la salma di Benedetta

Nello stesso giorno dei nuovi attentati è stato trasportato a Roma il corpo dell’italiana morta per le bombe di Londra

da Roma

Un silenzio rotto solo dal pianto della mamma Nella, sottobraccio al marito Roberto, che a più riprese ha cercato di rincuorarla. Con le mani ha toccato più volte la bara di Benedetta, avvolta nel tricolore, come a cercare un ultimo grande e doloroso abbraccio. Accanto a loro le sorelle di Benedetta, Giulia e Roberta, e il fidanzato Fiaz Bhatti.
Così è avvenuto intorno alle 23,50 di ieri il rientro della salma di Benedetta Ciaccia, l’analista finanziaria rimasta uccisa negli attentati di Londra del 7 luglio. Dopo lo sbarco dall'Airbus A321 dell'Alitalia, la salma è stata condotta direttamente all'area merci della compagnia di bandiera. Qui il feretro è stato avvolto nel tricolore e portato a spalla da otto dipendenti degli Aeroporti di Roma, alcuni dei quali ex colleghi di papà Roberto, ora in pensione.
Proprio all'interno dell'area merci, lontano da cronisti e fotoreporter, i parenti hanno potuto avvicinare per la prima volta la bara, in un clima di composto e profondo raccoglimento. Quindi, la mesta e lenta processione sino all' esterno, sul piazzale dove erano radunate le autorità e i giornalisti.
Qui il feretro è stato trasferito sul carro funebre, per essere poi portato, scortato da staffette di polizia e carabinieri, all'Istituto di medicina legale: si è avuta conferma che già nella mattinata di domani saranno svolti gli accertamenti genetici. Assieme ai familiari, il fidanzato Fiaz Bhatti, cittadino britannico di origine pachistana, musulmano, con cui Benedetta avrebbe dovuto sposarsi il prossimo 11 settembre. A rendere omaggio alla salma di Benedetta sono giunti a Fiumicino il ministro per gli Italiani all'estero Mirko Tremaglia, il vicesindaco di Roma Maria Pia Garavaglia e il sindaco di Fiumicino, Mario Canapini. All'Istituto di medicina legale verranno quindi svolti i svolti test del Dna e un esame esterno. I funerali di Benedetta Ciaccia si svolgeranno sabato alle ore 11 nella parrocchia di Torrevecchia, il quartiere di Roma dove risiedono i familiari della giovane.