Ritratto di poeta per voci, immagini e jazz

Torna a grande richiesta lo spettacolo ideato da Giampiero Rubei come omaggio multimediale per Ezra Pound

Ritorna lo spettacolo dal titolo «Concerto per un poeta» ideato e prodotto da Giampiero Rubei. L’omaggio a Ezra Pound doveva essere proposto il 5, il 7 e il 9 luglio. Solo la prima serata, però, riuscì ad andare in porto. Il 7 luglio un acquazzone costrinse gli organizzatori ad annullare il concerto, mentre il 9 luglio furono gli azzurri di Lippi a monopolizzare l’attenzione di tutti (affezionati clienti di Villa Celimontana compresi). E così domani e martedì sera sul palco di Villa Celimontana Flavio Bucci tornerà a vestire i panni di uno dei più rappresentativi, anche se più controversi, poeti del Novecento. L’attore sarà affiancato dalla splendida interprete Maria Laura Baccarini e proporrà un testo scritto appositamente per questo spettacolo dal celebre paroliere Giorgio Calabrese.
In scena i ricordi più vividi, le passioni artistiche, i luoghi della sua esistenza, la guerra, la prigionia, l’isolamento e la follia, l’incontro con Pasolini (verranno proiettati spezzoni dell’intervista del 1967 «Un’ora con Ezra Pound», girato nell’autunno del ’67 e trasmesso dalla Rai, nell’ambito della rubrica «Incontri» nel 1968) e soprattutto l’amore per Olga: squarci di una vita vissuta intensamente. Parole, poesie, canzoni, musica e danza: elementi che si intrecciano per formare un immenso puzzle artistico affidato alla sapiente regia di Lucia Di Cosmo. A sottolineare l’intera pièce otto tra i migliori musicisti jazz della scena italiana, diretti dal pianista Riccardo Biseo, compositore della parte musicale, e tre ballerini diretti dal coreografo, primo ballerino del Teatro dell’Opera di Roma, Riccardo Di Cosmo.
La produzione di questo spettacolo in assoluta sintonia con lo spirito del Festival sottolinea il grande impegno culturale della manifestazione e la volontà di «investire» e promuovere nuove idee. Ingresso 12 euro. Info: 06-77208423.