Rivera: «Crisi? Sono tre mesi che gioca così»

«Viene da piangere altro che da ridere... Avevo detto qualche settimana fa che il Milan mi sembrava da rifondare, poi venni duramente attaccato dalla stessa società rossonera. Non passarono tre giorni che Berlusconi disse le stesse cose». C'è rimasto male anche Gianni Rivera nel vedere il Milan in Champions e anche questa volta il Golden Boy non la manda a dire. Anche se vuol far finta di niente e cerca di reagire con signorilità alla risposta che la società milanista affidò alle pagine del suo sito internet nella quale furono raccontate una serie di «incapacità» dell'allora Rivera dirigente rossonero, roba di 20 anni fa, Gianni Rivera è ancora convinto di essere nel giusto, ma soprattutto antesignano: «Non ci vuole un occhio speciale, sarebbe bastato andare negli stadi dove giocava il Milan negli ultimi tre mesi per capire come stavano andando le cose. L’altra sera contro il Lilla si è visto tutto quello che è già successo nei mesi passati, ma ripeto, non ho più nessuna intenzione di intervenire né commentare ulteriormente perché con i muli è inutile...».