Riviere ricche di servizi

La Liguria esprime un'offerta di servizi turistici ricca e per tutti i gusti. È quanto emerge da una indagine realizzata da Seat Pagine Gialle in occasione del lancio della nuova guida «Idee InVacanza» che sarà distribuita gratis per tutta l'estate nelle APT, negli alberghi e negli stabilimenti balneari. L'indagine ha riguardato i principali servizi turistici della riviera ligure. Si scopre così che la Liguria offre un totale di 1.016 imprese che gestiscono attività di stabilimento balneare, di cui 586 solo nella provincia savonese; 210 stabilimenti sorgono nella provincia genovese, 152 in quella di Imperia e solo 68 nella spezzina. Sono 203 i locali notturni tra cui le rinomate discoteche della riviera, lounge bar, pub, live music, vinerie e wine bar, piano bar e cabaret. La provincia con maggiori locali notturni è quella genovese con 65. Ci sono 413 possibilità tra i 162 punti attrezzati per escursioni e trekking lungo le riviere, gli 86 centri per praticare sport acquatici o nautici con il noleggio di barche, scuole di vela o motonautica, vendita di attrezzature subacquee, corsi di sub, oltre ai 165 impianti sportivi tra cui maneggi e scuderie per cavalli, palestre, campi da tennis, da calcetto, campi volo libero e circoli ricreativi.