La rivincita del dialetto con le gag dei Legnanesi

Raccontiamo un’esperienza teatrale singolare come quella dei Legnanesi, portati a un successo persistente da Felice Musazzi, ex operaio inventatosi autore-attore per spettacoli bonariamente en travesti di giovanotti della provincia fonda che, tra nostalgia delle case di ringhiera, parodie farsesche del varietà più sbrilluccicante danno vita a messinscene tirate via con sprezzo d'ogni possibile plausibilità. Il primo dei 25 Dvd che la Fabbri dedica a tale fenomeno - è Il cortile dei miracoli che vede protagonisti gli originari animatori dei Legnanesi, appunto Felice Musazzi e Tony Barlocco, attorniati da una piccola folla di interpreti (tutti rigorosamente maschi), alle prese con situazioni, gag sempre in bilico tra grottesco e pacchianeria. L'esito, di norma ridanciano e superficialmente derisorio, ha a suo tempo catturato facili consensi, tanto da perpetuare la fortuna dei Legnanesi anche ai giorni nostri. Al Teatro Nuovo di Milano sono in scena attualmente altri prosecutori dei fasti e nefasti del passato di Musazzi, Barlocco & co. Evidentemente è teatro anche questo. A chi piace...

I LEGNANESI - IL CORTILE DEI MIRACOLI - Fabbri Editori, 10 euro