La rivincita di Pereiro l’indomabile

da Pau

Domenica George Hincapie gli aveva tolto la vittoria a pochi metri dal traguardo; ieri si è preso la rivincita: lo spagnolo Oscar Pereiro si è aggiudicato la 16ª tappa del Tour superando allo sprint il connazionale Zandio, il nostro Eddy Mazzoleni e l’australiano Cadel Evans, risalito al 7° posto della generale. Anche ieri media folle, con la T-Mobile che conferma i limiti tattici, attaccando sia sul Marie-Blanque che sull’Aubisque, salite dure ma distanti dal traguardo. Lance Armstrong ha ammesso: «È stata la giornata più tranquilla di questo Tour».
Oggi si va da Pau a Revel per 239 km: è la tappa più lunga. Frazione adatta agli avventurieri fuori classifica, che cercano la fuga, nella speranza che qualche italiano riesca ad infilarsi e a bissare il successo di Bernucci, che resta il solo ad aver vinto una tappa in questa Grande Boucle.