Rivolta a New Orleans, sospesi i soccorsi

A New Orleans la disperazione lascia il posto alla violenza e alla sopraffazione. Dai saccheggi delle prime ore, si è passati alle sparatorie e a una situazione fuori controllo per i sopravvissuti che cercano di lasciare la città in qualsiasi modo. La Fema (la Protezione civile federale americana) ha sospeso i soccorsi alla popolazione di New Orleans giudicando «troppo pericolosa» per i suoi operatori la situazione. Nella sola Louisiana ci sarebbero «migliaia di morti». Il presidente Bush annuncia «tolleranza zero».