Rivoluzione Ligresti, nuovo team in porto

MARINA DI LOANO (SAVONA). Cambia il management della controllata FonSai. Struttura operativa affidata a «Marine Partners»

Il cda di Marina di Loano (con­trollata di Fondiaria Sai che pos­siede il porto di Loano), ha affida­to la sua nuova struttura operativa a Marine Partners, società di servi­zi nautici specializzata nella ge­stione di porti turistici. Una scelta voluta da Paolo Ligre­s­ti vicepresidente di Marina di Lo­ano: «Esperienza e professionali­tà di Marine Partners - ha detto ­sono un importante valore ag­giunto per la struttura. Marine Partners rappresenta una compo­nente fondamentale nel percorso che abbiamo intrapreso. Marina di Loano è una struttura unica nel panorama della portualità turisti­ca italiana, da me spesso definita “Resort sul Mare”.Sono certo,che grazie all’esperienza e alla coesio­ne del nuovo team saremo in gra­do di offrire servizi all’avanguar­dia e competenza specializzata». Enrico Bertacchi, 43 anni, fio­rentino, ingegnere gestionale e ad di Marine Partners, già consulen­te di Marina di Loano, è stato no­minato consigliere delegato, men­t­re il nuovo direttore è Marco Cor­nacchia, 46 anni, riminese, gran­de esperienza internazionale nel mondo della nautica. Ex velista professionista, Cornacchia ha par­tecipato alla Coppa America ’92 a bordo del Moro di Venezia, ha vin­to diversi campionati del mondo, oltre ad aver gestito alcuni tra i più prestigiosi progetti di vela sporti­va degli ultimi 20 anni. Marine Partners, società di ser­vizi che opera esclusivamente nel­la nautica, nasce nel 2005 con la mission di aggregare le gliori pro­fessionalità del settore. L’azien­da, che è specializzata nell’avvia­mento e nella gestione dei porti tu­ristici, gestisce oggi una squadra di oltre 50 consulenti in grado di soddisfare a tutte le diverse esigen­ze del mercato nautico sia nazio­nale che internazionale. Marina di Loano (ponente ligu­re), gode di una posizione centra­le e facilmente raggiungibile via mare e via terra.Realizzata nell’as­s­oluto rispetto per l’ambiente e in­tegrata nel territorio circostante, Marina di Loano è in grado di acco­gliere oltre 1000 imbarcazioni ( da 8 a 60 metri) distribuite tra banchi­ne, pontili galleggianti e ormeggi finger. Il cantiere navale (12mila mq di area dedicata) è gestito da Amico Loano, secondo cantiere, dopo quello di Genova, del Grup­po Amico & Co. L’elegante Yacht Club dispone di camere e suite panoramiche. At­torno negozi e attività commercia­li, i ristoranti e il BFly Beach Beach Club sono firmati da un’eccellen­za della ristorazione, del relax e del divertimento: Marco Belloni Zeffirino. Protetta da una impo­nente diga foranea, Marina di Loa­no è il porto che vive tutto l’anno.