Rmf: «Nel 2007 mercati emergenti a rischio»

Nel 2007 i mercati azionari sono a rischio volatilità e a subirne i contraccolpi potrebbero essere soprattutto i mercati emergenti. Queste le previsioni di Rmf, del gruppo Man Investment, in un rapporto presentato ieri a Milano dallo strategist, Thomas Della Casa. Ma proprio la volatilità dei mercati azionari potrebbe favorire le performance degli hedge fund nel 2007. Saranno ancora gli azionari i protagonisti, sostenuti dalla abbondante liquidità (il private equity disporrebbe di oltre 350 miliardi di dollari liquidi), in presenza però di possibili sintomi di un rallentamento degli utili societari; l’interesse degli investitori potrebbe invece concentrarsi sulle attività di fusioni aziendali, che resterà vivace anche nei prossimi 12 mesi.