Roberto Gatto batterista colto

Uno dei momenti più alti del recente festival Umbria Jazz Winter è stato il concerto di presentazione in anteprima di questo ultimo albumcd del batterista Roberto Gatto ( anche compositore e direttore). Gatto ha riunito una orchestra All Stars italiana di sogno con Paolo Fresu tromba, Daniele Tittarelli sassofoni, Stefano Bollani pianoforte e Rosario Bonaccorso contrabbasso. The Music Next Door offre undici brani di varia provenienza anche sotto il profilo dei generi: sei titoli portano la firma dello stesso Gatto, che in un’occasione si ispira ad Erik Satie; negli altri spiccano i nomi di Elvis Costello, Ennio Morricone e perfino di Ruggero Leoncavallo, del quale viene garbatamente variata l’immortale romanza «Vesti la giubba» dei Pagliacci. Le parti d’assieme e gli assoli sono veramente stupendi.