Rocca ha tre slalom per sfatare un tabù

Mentre l’austriaca Renate Goetschl continua a vincere in coppa del mondo (ieri nel superG di San Sicario ha battuto l’americana Kildow e la connazionale Sponring, con Nadia Fanchini nona e Lucia Recchia 12ª; oggi discesa su Rai 2 alle 11.30) e a salire nella classifica generale, Giorgio Rocca spera finalmente di riuscire a vincere una grande classica in Austria, impresa spesso sfiorata, ma sempre sfuggita. Da oggi a martedì avrà ben tre possibilità: fra Kitzbuehel (dove sono stati annullati superG e discesa) e Schaldming si corrono infatti tre slalom in sequenza, su piste che lui adora ma che per un motivo o per l'altro l'hanno sempre respinto. Giorgio si è allenato bene proprio a Schladming sulla pista di gara e anche in Val di Fassa, su un pendio simile. Anche se il ginocchio fa ancora male, è carico e fiducioso: «Ho il numero 2, bellissimo, e la pista è dura come piace a me. La possibilità di rilanciarmi nel momento più importante della stagione, credo di poterlo fare». Prima manche in diretta su Rai due alle 10.30; la seconda alle 13.15 su Rai tre.