Rocca, tre fatiche in otto ore

Maria Rosa Quario

da Sestriere

Sarà lunga e faticosa la giornata di Giorgio Rocca, che comincia oggi la sua avventura olimpica con la gara di combinata, discesa al mattino sulla pista di Borgata e slalom in due manche nel tardo pomeriggio al colle del Sestriere. Ieri, dopo aver pregato tutti di lasciarlo in pace, Giorgio al mattino si è allenato in slalom, ha fatto ricognizione e prova della discesa (7° tempo), poi il pranzo e quattro chiacchiere con lo psicologo Beppe Vercelli. Alle 17 la sciata libera sulla pista dello slalom con Alberto Tomba come spettatore d’eccezione, di ritorno in albergo un bel massaggio, la cena e infine a nanna, dopo un po’ di rilassanti coccole al figlio Giacomo.
Oggi sarà quasi peggio, se non come programma, senz’altro come stress. La combinata olimpica prevede tre gare in una e il segreto per andare forte, a sentire il suo super favorito Benny Raich, è di riuscire a mantenere (...)