Rocchi-Pandev e la Lazio va Catania battuto

da Roma

Pubblico scarso e silenzioso (tranne per i soliti cori contro Lotito e i fischi ad alcuni giocatori), Lazio bella e viva. Se Delio Rossi voleva un segnale forte dalla sua squadra, alla vigilia della trasferta europea di Madrid, viene accontentato. Sprazzi di bel gioco ma soprattutto un successo meritato (il quarto di questo torneo) che allontana la zona calda della classifica. Un gol per tempo dei suoi attaccanti titolari Rocchi e Pandev (anche se il macedone entra a partita in corso per un guaio muscolare) e la pratica Catania, dimostratosi non irresistibile, è archiviata. Dopo il brivido iniziale per la traversa di Terlizzi, si vede solo la Lazio: Rocchi sfrutta di testa l’assist di Ledesma, segnando il 50° gol in A con la maglia della Lazio e rompendo un digiuno durato un mese; nella ripresa magia in area di Pandev, subentrato a Makinwa, e gol numero cinque con la difesa etnea che non riesce a intervenire. Nel finale espulso per proteste Spinesi.