Rodeo a Savona per il cinghiale a spasso fra le auto

Rodeo, l’altra notte, in centro a Savona. Protagonisti alcuni volontari di Savona Soccorso, polizia provinciale e personale dell’Ambito territoriale di caccia che hanno inseguito e alla fine abbattuto un cinghiale adulto che correva tra le auto.
L’animale è sceso in città all’imbrunire e si è messo a girare in cerca di cibo. Quando si è visto braccato ha cominciato a correre inseguito da almeno una decina di persone.
Ritenuto pericoloso per passanti e automobilisti, il cinghiale è stato alla fine abbattuto. L’animale era un maschio sui 90 chili, notato intorno alle 2.30 nei giardini del lungomare.
Due volanti della questura lo avevano tenuto sotto controllo impedendogli di risalire corso Mazzini e le altre strade più frequentate. Alle 3.15 è stata chiamata la polizia provinciale che lo ha abbattuto con un colpo di carabina.
È probabile che l’animale sia sceso dai boschi in città lungo il torrente Letimbro arrivando fino alla foce, all’altezza del ponte Santa Rita e abbia trovato rifugio durante il giorno nel canneto per poi uscire la sera in cerca di cibo. Si tratta di un nuovo avvistamento, dopo quello di un mese fa nel Letimbro e quello in spiaggia a Bergeggi. É evidente che per qualche motivo la carenza di cibo porta alcuni esemplari a tentare di esplorare nuovi territori, certo con poche fortune.
L’animale, evidentemente spaesato e in cerca di cibo, si è spinto sfidando il pericolo fino nelle centralissime via XX Settembre e corso Colombo, con il pericolo di causare incidenti stradali.
I poliziotti della Squadra Volante, quindi, ricevuta la segnalazione, sono intervenuti per monitorare lo spostamento dell’animale e tutelare l’incolumità pubblica.