Rogo nel campo nomadi: 30 baracche distrutte

Trenta baracche sono state distrutte nella notte da un incendio divampato nel campo nomadi di Tor Cervara. Secondo prime verifiche il rogo non sarebbe di natura dolosa. Le fiamme sono divampate alle 2,20 di ieri e sono state domate solo alle 7. I vigili del fuoco sono intervenuti sul posto con sei mezzi. Nessuno è rimasto ferito.
«È uno dei tanti incidenti che hanno interessato campi nomadi e baraccopoli a Roma - dichiara Piergiorgio Benvenuti, capogruppo di Alleanza Nazionale alla Provincia e responsabile del Dipartimento Sicurezza di An per il Lazio -. Il pericolo del fuoco e degli incidenti nei campi è sempre in agguato. Allora mi chiedo perché quando il presidente della Federazione romana di An, Gianni Alemanno, ha presentato al prefetto Serra la proposta di varare un decreto legge per risolvere globalmente il problema, la sinistra si sia scagliata demagogicamente contro la nostra forza politica».