Rogo alla Thyssen Le vittime salgono a cinque

Si aggrava il bilancio dell’incidente avvenuto il 6 dicembre scorso nella fabbrica torinese della ThyssenKrupp. Ieri mattina, proprio mentre il vescovo di Terni monsignor Vincenzo Paglia celebrava la messa all’interno dello stabilimento principale della ThyssenKrupp, a Terni, è morto il quinto operaio, Rocco Marzo, 54 anni, ricoverato alle Molinette. L’uomo nei giorni scorsi era stato sottoposto a due delicati interventi chirurgici. Restano gravi le condizioni di altri due operai, entrambi ventiseienni, Giuseppe Demasi, ricoverato al Cto, e Rosario Rodinò, ricoverato al Centro Grandi Ustionati di Genova. Monsignor Paglia si è rivolto direttamente ai familiari delle vittime. «Per loro - ha affermato - è un Natale duro, durissimo. Questa Messa vorrei celebrarla per questi morti, perché il Signore li faccia rinascere ad una vita nuova».