Rolex ancora sponsor al 51esimo Salone Nautico

«Speriamo che le cose vadano bene. Soprattutto per i cantieri. Il miglior modo per ripartire e uscire dalla crisi». Si dichiarano fiduciosi e ottimisti alla Rolex, l'orologio ufficiale del 51esimo Salone nautico, quando parlano di investimenti futuri nell'ambito della nautica. L'azienda leader nel settore rinnova così per il terzo anno consecutivo il rapporto di partnership con il Salone Nautico Internazionale, in una veste tutta nuova.
«Ma con la stessa politica di sempre - spiega Stefano Notari - direttore commerciale di Rolex Italia -. Abbiamo da sempre un rapporto privilegiato con il mare e la vela, sport che più sponsorizziamo, ma qui al salone non abbiamo fatto alcuna distinzione tra il mondo della vela e quello dei motori. Ci siamo inseriti all'interno del contesto nautico, a noi familiare, guardando fiduciosi a un target differenziato di clientela. Perché - aggiunge - non siamo un prodotto di nicchia, ma un prodotto trasversale. Pensiamo che il salone sia l'appuntamento italiano più importante del settore, assolutamente in linea con la nostra clientela. Non ci dimentichiamo che qui si spazia da gommoni di cinque metri a yacht di 100 piedi».
A scandire l'ora all'interno del nautico le lancette degli info point, dell'apposito spazio espositivo Rolex, dove sono esposte le collezioni classiche e sportive, insieme ai modelli novità di Basilea 2011 e nel padiglione B dove è stata allestita l'area ospitalità Rolex. Una settantina gli orologi esposti. Una collaborazione rafforzata nel tempo a sostegno del mare in tutte le sue espressioni, dalle competizioni veliche fino alle più estreme esplorazioni marittime. «Abbiamo cercato uno specifico accordo con il Salone; non volevamo diventare uno degli sponsor che stacca un assegno giusto per avere il proprio nome nelle locandine o nelle pagine pubblicitarie - racconta Notari -. Volevamo riproporre una partnership diversa già sperimentata e risultata vincente nelle scorse edizioni». Consuetudine rinnovata dunque quella tra Salone e Rolex, radicata territorialmente, destinata a non tramontare.
Così come non tramonta la storia del marchio nata nel lontano 1926. Sin dal suo debutto il Rolex Oyster fu sinonimo di spirito pionieristico. Da allora il nome Oyster fu associato a discipline quali l'aviazione, le corse automobilistiche e l'alpinismo, mentre oggi è il golf, la vela, il tennis l'equitazione e gli sport automobilistici a essere sponsorizzati dal marchio Rolex.