Rom, il campo sgomberato è diventato una tendopoli

Palazzo Marino aveva cancellato il campo abusivo di via San Dionigi. Ma sulle macerie dell’ex favelas è nata una tendopoli: «Siamo riusciti a recuperare tre grosse tende, dove adesso sono ospitati gli uomini che il Comune aveva sfrattato» fa sapere suor Ancilla dell’associazione Nocetum. «Tre grosse tende» che, osserva il leghista Matteo Salvini, fanno venir meno «l’impegno per il ripristino della legalità attuato dall’amministrazione comunale». Ma suor Ancilla spera «in un intervento del Comune» con tanto di applicazione del patto di socialità e legalità. Auspicio cui Salvini contrappone la minaccia di «nuove ronde padane», mentre l’ulivista Carmela Rossa reclama «di fissare un numero massimo di extracomunitari che possiamo ospitare sul territorio di Milano».