Rom porta via i figli dalla casa famiglia

Approfittando del giorno di
visita, il nomade si è presentato nell’istituto di Scisciano e ha portato via i tre bambini che gli erano stati
sottratti per decisione del tribunale

Napoli - I tre figli gli erano stati sottratti per decisione del tribunale e affidati a una casa famiglia. Ma il padre, un nomade di etnia rom, non si è arreso e questa mattina - accompagnato da altre due persone - approfittando del giorno di visita, si è presentato nell’istituto di Scisciano (in provincia di Napoli) portando via i tre bambini.

Il rapimento Li ha caricati su un'auto verde e se li è portati via. Tre bambini: il più piccolo ha un anno e il più grande sette. L’episodio è stato subito segnalato ai carabinieri, che hanno avviato le ricerche dei tre adulti e dei tre bambini. La famiglia, secondo quanto si è appreso, risiedeva in origine in un campo nomadi della periferia di Napoli.