Rom tenta di dare fuoco all’auto di un agente

«Un vigile urbano del V gruppo, di circa una sessantina d’anni, era con l’auto di servizio al campo nomadi di via della Martora solo per assistere alle operazioni per il posizionamento da parte del Comune dei nuovi wc chimici, quando un nomade ha iniziato ad inveire contro la polizia municipale ed improvvisamente ha gettato della benzina dentro e fuori la vettura. Non è riuscito fortunatamente a far funzionare l’accendino. Il vigile nel frattempo è riuscito a chiamare la centrale operativa e a chiedere aiuto. Il nomade, forse minore, allontanato anche dagli altri è riuscito però a far perdere le proprie tracce, ma è stato ugualmente individuato». A raccontare il fatto è Alessandro Marchetti, segretario generale aggiunto del Sulpm . «Chiunque può pensare di farci qualsiasi cosa - denuncia - ora pure il barbecue».