Roma 2020 Berlusconi assicura: «Massimo impegno del Governo»

«Assicuro il massimo impegno del governo per la candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2020, faremo di tutto perchè questa candidatura possa simboleggiare un ulteriore sviluppo del Paese come fu per i Giochi del 1960 che segnarono il boom economico». Così il premier Silvio Berlusconi, intervenuto agli Stati Generali di Roma Capitale. Ieri il sindaco Alemanno ha varato il comitato d’onore: nomi eccellenti, da Montezemolo ad Alessandri (che in precedenza avevano rifiutato la presidenza), da John Elkann ad Aurelio De Laurentiis al presidente di Confindustria Emma Marcegaglia. «Nel 2004 andò male, ora per vincere serve unità», le parole del presidente del comitato esecutivo Pescante, che avrà come vice Alemanno, il presidente del Coni Petrucci e un terzo soggetto nominato dall’opposizione. Importante il lavoro del comitato di compatibilità e programmazione economica guidato dall’economista Fortis (indicato dal ministro Tremonti), e un coordinatore, il membro Cio Franco Carraro.