Roma, aggressione a una coppia gay

Due giovani di 28 anni si
dirigevano, mano nella mano, verso i Fori Imperiali. Un gruppetto di ragazzi si è avvicinato gridando frasi offensive nei loro confronti. Poi gli sputi e il lancio di pietre

Roma - Al grido di "froci via dall’Italia" e "fate schifo" una decina di ragazzi ha aggredito, prendendoli a sputi e lanciando contro di loro pietre e bottiglie, una coppia omosessuale. L’aggressione, denunciata dall’Arci Gay di Roma, è avvenuta la notte scorsa. Federico e Cristian, entrambi di 28 anni, dopo aver trascorso una serata in via di san Giovanni in Laterano, rinominata "Gay Street" perché ospita locali molto frequentati dagli omosessuali, si dirigevano verso i Fori Imperiali, mano nella mano. Dopo l’aggressione hanno chiesto aiuto e denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine.

"Ancora una volta una terribile testimonianza di intolleranza verso le persone gay e verso l’amore omosessuale - ha commentato Fabrizio Marrazzo, presidente di Arcigay Roma - i due ragazzi aggrediti si tenevano per mano e questo è bastato a scatenare gli insulti e l’aggressione. Ci preoccupa molto il clima di violenza che si respira in città, per questo - ha concluso Marrazzo - ci auguriamo che le istituzioni collaborino con tutte le associazioni lesbiche, gay e trans, per mettere a punto un serio piano per la sicurezza e contro l’omofobia".