Roma brinda all'eleganza: in scena la Vogue Fashion's Night

Quattrocento negozi aperti fino a tardi per la festa della moda. Party esclusivi, ospiti d'eccezione e beneficenza a favore della Croce Rossa Italiana. Da non perdere, per le bambine «in», il rinfresco con tanto di truccatore nella boutique Monnalisa

La festa della moda non poteva che avere Roma come sipario. Domani 400 negozi dell'area del Tridente, da via Veneto a via dell'Orso, rimarranno aperti fino a tardi per partecipare alla Vogue Fashion's Night, l'iniziativa organizzata da Vogue Italia con il patrocinio di Roma Capitale, in collaborazione con AltaRoma, Confcommercio, Confesercenti e le Associazioni di Via.
«Tra le capitali mondiali della moda non poteva mancare Roma - afferma l'assessore al Commercio, Davide Bordoni - l'evento promosso da Vogue è un'occasione unica per coniugare shopping e fashion e creare interesse intorno a un comparto prezioso per l'economia capitolina rappresentato da tutte quelle botteghe artigiane che conservano la tradizione dell'alta sartoria romana e hanno fatto e continuano a fare grande il Made in Italy nel mondo. Sono soddisfatto per la risposta che le associazioni di categoria hanno voluto dare a questa prima edizione romana della Vogue Fashion's Night Out: oltre 400 negozi dimostreranno la vivacità del settore produttivo della città, sottolineando ancora di più l'efficacia del binomio Roma e Moda».
Numerose le iniziative, tra shopping e party esclusivi, in programma a partire dalle 18.30 e il ricavato della vendita degli oggetti esclusivi in limited edition firmati Vfo sarà devoluto alla Croce Rossa Italiana.
Questo evento tocchrà 21 città sparse per il mondo e di queste Roma rappresenta la punta di diamante. In queste ore sono già stati confermati i primi nomi degli stilisti che parteciperanno: Anna Molinari (Blufin), Guillermo Mariotto e Stefano Dominella (Gattinoni), Cesare Paciotti, Laura e Lavinia Biagiotti, Gianni Bulgari, Pier Paolo Piccioli e Maria Grazia Chiuri (Valentino), Diego Rossetti, Gianni Molaro con sei modelle-statue nella Gelleria Benucci, Antonio Grimaldi che proporrà 12 capi in bianco, nero e grigio in una sorta di atelier all'aperto, allestito nel Giardino Segreto dell'Hotel de Russie.
Ma la vera differanza la farà questa volta l'alta moda da bambina. Il negozio Monnalisa, in via Borgognona 23, che rappresenta il marchio toscano capace di far sognare non solo le bimbe, ma anche le loro mamme e le nonne, accoglierà le clienti con dolcetti di ogni tipo e un ricco buffet. Per una sera le piccole, sotto gli occhi delle stiliste, si trasformeranno in piccole principesse e verranno truccate, da un professionista e vestite proprio come nella favola di Cenerentola.
Ma nella sera del fashion, tra i divi «in vetrina», ci sarà Luca Argentero da Swarovski, Sergio Muniz da Pennyblack, i ragazzi di Amici da Freddy, Filippa Lagerback da Marella, Vanessa Incontrada da Persona, da Martina Stella da Fornarina, Manuela Arcuri da Antonio Grimaldi, Melissa Satta da Stefanel. Attesi da Gattinoni Gloria Guida, Edwige Fenech, Massimo Giletti, Vanessa Hassler ad ammirare una «Eva nuda» in vetrina, interpretata da Ketty Di Porto. A dare il «la» alla festa della moda, alle 18,30 in via Margutta, sarà la premiazione del Campari Red Passion Prize, assegnato quest'anno a Dante Ferretti, a Bianca Balti e a Elio Germano per l'Italian style che riceveranno i premi dal sindaco di Roma Gianni Alemanno, dal direttore di Vogue Italia Franca Sozzani e dal direttore generale di Campari Italia Jean Jaques Dubau.