Roma, cade elicottero della polizia: 2 morti

L'incidente a Santa Palomba, erano in volo di addestramento. Il pilota è morto sul colpo, per il copilota vana corsa in ospedale

Roma - Stava facendo un volo di addestramento l'elicottero caduto poco dopo le 17 vicino allo stabilimento della Fiorucci a Santa Palomba, vicino a Pomezia. Nell’impatto sono morti il dirigente del reparto volo di Pratica di Mare, Giovanni Liguori e il copilota Eliano Falivene. L’elicottero sarebbe caduto nei pressi di via Solfatara, a poca distanza dalla stazione ferroviaria. L’elicottero caduto sarebbe uno dei quattro Ab206 in dotazione al reparto di Pratica di Mare, assieme a 4 Ab109, 4 Ab212, 6 aerei P68 Obs e un aereo Piaggio P180.

Atterraggio non riuscito Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente ma sembra che il pilota abbia tentato di compiere un atterraggio d’emergenza, senza iuscirci. A segnalare l’incidente, secondo le prime informazioni, sarebbe stato un passante che ha visto il velivolo cadere e ha dato l’allarme. Questa testimonianza farebbe pensare a un guasto improvviso al motore che non ha dato il tempo di avvertire la torre di controllo. Liguori sarebbe morto sul colpo, mentre Falivene è stato estratto dalle lamiere dell’elicottero in fin di vita e rianimato sul posto prima di essere trasportato al Gemelli. Ma è morto poco dopo il trasferimento in ospedale: per lui non c'è stato nulla da fare.