Roma, dopo Via Craxi c’è posto anche per Via Almirante

Uno a uno. Una via per Bettino Craxi (foto a sinistra)? Sì certo. E una per Almirante. Il sindaco di Roma Gianni Alemanno, intervenuto a un convegno nella capitale, si è detto disponibile a nome dell’amministrazione comunale ad intitolare una strada all’ex segretario socialista, ma contemporaneamente ha detto che lo stesso provvedimento dovrà essere accettato anche per l’ex leader del Msi, Giorgio Almirante (foto a destra).
Non si pensi a uno scambio equo tra due versanti politici contrapposti, nulla di tutto questo. Solo un semplice omaggio bipartisan a due protagonisti della vita politica romana. La proposta di via Almirante ha trovato d’accordo anche il senatore pdl Domenico Gramazio. L’ex segretario del Msi, fu infatti eletto parlamentare nella circoscrizione di Roma e del Lazio dal 1948 al 1988 ininterrottamente e, negli anni Settanta, fu addirittura capogruppo del Movimento sociale italiano-Destra nazionale in Campidoglio prima di essere eletto al Parlamento europeo dal 1979 al 1988, anno della sua morte avvenuta il 22 maggio.
«Almirante ha sempre raccolto migliaia di voti di preferenza a Roma - ha detto Gramazio - e ora è il momento che Roma gli renda l’onore di una via intestata a suo nome. D’altra parte sono già centinaia le città che hanno scelto di dedicare una strada del loro territorio a colui che è stato il leader della destra per moltissimi anni».