Roma crocevia dei narcotrafficanti

Sequestro-lampo sventato dalla Squadra mobile romana. Vittime una colombiana di 23 anni e il figlioletto di appena 9 mesi rapiti domenica da un pregiudicato di Primavalle che tramite il marito della donna aveva contrattato un carico di coca da 40mila euro. Partita rivelatasi poi fasulla con zucchero al posto della droga. Per rientrare dei soldi perduti Marco Mariani, 40 anni, ha così pensato bene di mettere in atto il sequestro a scopo d’estorsione. Ma non ha fatto i conti con la paura dell’uomo di perdere moglie e bimbo. Tanto che Juan Carlos Meija, inaspettatamente, ha avvertito la polizia.