Roma, De Benedetti denuncia: "Hanno manomesso la mia auto"

L’editore ha presentato una denuncia sulla
manomissione della propria auto. Aperta un'indagine con l'ipotesi di reato per danneggiamento, forse volevano spiarlo

Roma - Danneggiamento. La procura di Roma ha aperto con questa ipotesi di reato una indagine riguardo alla denuncia presentata dall’editore Carlo De Benedetti sulla manomissione della sua auto. Il fascicolo è stato affidato ai pm che segnono i reati informatici.

Aperto un fascicolo Secondo quanto si è appreso il fascicolo è stato affidato ad un magistrato del pool che persegue i reati informatici. Questa scelta sarebbe stata motivata da quanto prospettato nell.esposto, secondo cui sarebbe stato rinvenuto un vano vicino al parafango utile per ricavare una sorta nicchia in cui collocare un qualche congegno, forse per spiare l`editore del gruppo Espresso-Repubblica.