Roma, derby e record anche senza Totti

Anche senza il genio di Francesco Totti - che ha guardato la partita vivendola intensamente accanto a Bruno Conti vicino alla panchina con un parka beige -, la Roma di Spalletti ha vinto il derby, giocando meglio della Lazio, imponendo la propria qualità tecnica e battendo lo storico record delle dieci vittorie consecutive, detenuto con Juventus, Milan e Bologna. Ora la Roma dei giovani è solitaria in testa a questa speciale classifica per statistici. I giallorossi hanno segnato con Taddei e Aquilani. La Lazio, quasi mai pericolosa, ha deluso. Di Canio non si è segnalato per nulla. E alla fine Totti ha voluto esserci: ha imbracciato una bandiera e si è proposto per un giro di campo con stampelle. Poi ha detto: «Questo è uno stimolo per tornare prima». Totti sempre più re di Roma: in preda a un eccesso di idolatria, Spalletti e Conti hanno indossato la sua maglia. Incidenti fuori dallo stadio: botte fra ultrà. Sequestrata un’ascia. Ma questa è ordinaria amministrazione.