ROMA Dormire in un ex convento, ora hotel di charme

Il nome è quello di una nobildonna romana, la duchessa Camilla Savelli, sposa Farnese; la firma invece è del più celebre architetto del Seicento, Francesco Borromini. Venne realizzato per volere di madame, fra il 1643 e il 1665, come chiesa e convento di Suore Agostiniane. Oggi è un hotel di charme nel quore di Trastevere, proprio sotto il Gianicolo, con 78 camere dai soffitti in legno, i mobili antichi, i lunghi corridoi pieni di luce decorati a stucco. L'ultima novità di Alpitour World Hotel & Resorts, a partire 250 euro a notte in camera executive. Info: Donna Camilla Savelli Hotel, via Garibaldi 27, Roma, tel. 06.588861, www.alpitourworldhotels.it