Roma, giallo all'hotel Ergife Trovata una giovane morta

Nel locale caldaie dell'hotel romano trovato il corpo senza vita di una ragazza tedesca tra i 22 e i 25 anni: accompagnava un gruppo di turisti

Roma - Il cadavere di una giovane tedesca è stato rinvenuto questa mattina nella sala caldaie dell’Hotel Ergife di Via Aurelia, a Roma. Del caso si sta occupando la Squadra mobile di Roma, avvertita dell’accaduto intorno alle 13,30. Al momento sul posto è al lavoro la polizia scientifica, mentre all’hotel ufficialmente "non risulta" che il fatto sia avvenuto. "Era molto giovane, 22, forse 25 anni" spiega chi ha ritrovato il cadavere della giovane tedesca questa mattina all’Hotel Ergife, da due giorni a Roma come accompagnatrice di una comitiva di tedeschi. Dopo la cena di ieri sera, si apprende dall’albergo, la giovane è uscita "non si sa con chi né per andare dove" e di lei non si sono avute più notizie.

La scoperta Questa mattina, intorno alle 13.00, la macabra scoperta di due manutentori dell’hotel: il corpo della ragazza in un seminterrato all’aperto del palazzo di Via Aurelia, vicino a locali che ospitano caldaie, senza vita. Subito la chiamata al 118 che è giunto sul posto in pochi minuti. "Sembrava dormisse, come ubriaca, con un braccio piegato sulla faccia a coprirsi gli occhi dal sole", racconta chi ha visto la scena: il corpo riportava ecchimosi sui polsi e sotto le braccia. Le cause del decesso ancora non sono note, delitto o tragico incidente? All’Ergife aspettano l’arrivo del magistrato.