Roma, legata e rapinata Poi le tirano acido sul viso

Una fruttivendola stava uscendo di casa quando due uomini, con il passamontagna, l'hanno bloccata, legata in un box e rapinata: mille euro il bottino. Poi le hanno tirato dell'acido sul viso. L'episodio è accaduto nella zona "La Rustica" della capitale

Roma - E' qualcosa di più di una rapina quella avvenuta stamani nella capitale in via Dameta, zona "la Rustica". Una donna di 52 anni è stata bloccata nel proprio box auto da due malviventi con il passamontagna. L'hanno legata e rapinata. Poi hanno infierito su di lei tirandole dell'acido sulla faccia. Un gesto che avrebbe potuto avere conseguenze gravi.

Bloccata La donna è stata bloccata da due uomini con il volto coperto dal passamontagna mentre usciva per andare a lavoro. E' stata poi legata a una sedia con il nastro adesivo all’interno del box e rapinata della borsetta in cui aveva 1000 euro. La donna, titolare di un banco di frutta a Centocelle, doveva andare a pagare i fornitori. I due malviventi, che indossavano anche i guanti, hanno tentato di sfigurarla tirandole dell’acido in faccia.

Derubata La commerciante è stata trasportata all’ospedale Casilino e ha avuto una prognosi di 10 giorni. Il liquido irritante le ha procurato fastidio alla bocca e agli occhi ma non ustioni. Sul caso indagano i militari della compagnia di Montesacro e della stazione di Tor Sapienza.