Roma, Marc’Aurelio alla carriera per Al Pacino

Al Pacino al Festival internazionale del film di Roma (in programma dal 22 al 31 ottobre) per ritirare il Marc’Aurelio d’oro alla carriera «Acting Award» conferito all’Actors Studio. «Sono emozionato - ha dichiarato Al Pacino - all’idea di rappresentare l’Actors Studio al vostro meraviglioso Festival di Roma. Vi siamo profondamente grati per aver tributato un ulteriore omaggio alla nostra istituzione cui avete meritoriamente dedicato tre anni di proiezioni e di approfondimenti condividendo con noi una parte di quei 60 anni di grandi film cui ci siamo dedicati attivamente con il nostro lavoro». Per celebrare la recitazione dell’attore newyorkese dai nonni paterni nativi di Corleone, saranno proiettati nel corso del Festival, dei film da lui stesso indicati, Riccardo III - un uomo, un re e due inediti, Chinese Coffee e Babilonia, che documenteranno anche il suo lavoro sulle scene teatrali di New York. Al pubblico sarà data la possibilità di esprimere un giudizio su questi titoli e altri sempre di Al Pacino, tramite il sito del Festival. E le opere più votate saranno inserite, quindi, in una retrospettiva con cui si concluderà l’omaggio al grande attore. Non è stata invece confermata l’indiscrezione relativa alla possibilità che all’Auditorium venga presentato, in occasione dell’uscita italiana, Righteous Kill, il nuovo thriller diretto da Jon Avnet che segna il ritorno della coppia De Niro-Pacino.