Roma nascosta Al via le visite guidate dei sotterranei della «romanità»

Dal 25 al 31 di maggio Roma svelerà il suo lato nascosto. Trenta percorsi archeologici sotterranei saranno percorribili, alcuni dei quali per la prima volta. Si tratta di visite guidate a numero chiuso a cui si può partecipare previa prenotazione. Il costo del biglietto è di 5 euro. Alcuni di questi siti, dei veri e propri tesori sono ancora «inediti», solo gli studiosi vi hanno finora avuto accesso come nel caso dell’Ipogeo di via Livenza a due passi da via Po, luogo deputato ai culti misterici, o anche il Mitreo di piazza Barberini e quello di via di Santa Prisca, edifici dedicati al culto di Mitra. Alcuni di questi siti rimarranno visitabili durante i fine settimana estivi, quelli di competenza del Comune. Luoghi meno noti ma anche simboli del patrimonio culturale di Roma riservano ancora sorprese come i Templi Rettangolare e Rotondo di piazza della Bocca della Verità, o anche gli scavi di San Giovanni in Laterano. Un’iniziativa che sarà replicata l’anno prossimo con l’aggiunta di almeno altri 15 luoghi. Si punta, infatti, a valorizzare ciò che rende unica Roma il suo patrimonio artistico e storico, rendendolo più accessibile ai cittadini e ai turisti. Oltre a questa straordinaria apertura, è stata prevista una seria di conferenze che si svolgeranno presso l’Auditorium del Museo dell’Ara Pacis dal 25 al 29 maggio. Questi incontri sono stati organizzati e curati dalla Sovrintendenza ai beni culturali del Comune, saranno condotti da Umberto Broccoli sovrintendente ai beni culturali e da Andrea Carandini della Sapienza. Tra gli sponsor dell’iniziativa, interamente finanziata da privati, c'è anche il canale satellitare History Channel che ha contribuito a mettere a disposizione 5 video sulla storia di Roma, due dei quali saranno proiettati in anteprima, ogni video precederà la conferenza. Tutti gli incontri sono a ingresso libero fino a esaurimento posti. La prima visita è prevista lunedì alle ore 20, l’ultima domenica 31 maggio alle ore 22. Il programma completo si può consultare sul sito www.060608.it, oppure chiamando lo 060608.